venerdì 27 febbraio 2009

Succulente e dalla forma perfetta

Ciao amici vicini e lontani!
Oggi vorrei raccontarvi un fatto che mi è capitato...la faccio breve tranquilli.

Lo scorso anno mi contatta una ragazza studente al Politecnico di Milano, sezione design.
Lei si chiama Maria ed ha trovato il mio nominativo su internet facendo ricerche sui pedalò.
Bè, vi ricorderete forse che alla tesi avevo presentato un progetto di un rivoluzionario pedalo', quindi lei cercando in giro mi ha trovata e contattata via e-mail.
Maria mi ha chiesto la cortesia di visionare il mio materiale di tesi. Lì per lì mi si è stretto il cuore al solo pensiero di spedire a Milano il materiale cartaceo delle mie lunghe ricerche fatte nel mondo e la corrispondenza con centri nautici italiani e tedeschi, i vari appunti e schizzi iniziali che non avevo su supporto digitale visti i grandi volumi. Insomma, mi metto nei sui panni e fiduciosa sempre nella "buona fede" altrui le spedisco via posta uno scatolone con il materiale.
Il materiale arriva sano e salvo, Maria lo visiona e me lo rispedisce inserendo nel pacco i soldi della spesa da me effettuata per la spedizione, pensate!!!
Ringraziamenti via e-mail e poi più nulla.
Sinceramente, travolta dagli eventi della vita mi ero anche dimenticata di Maria ed invece un paio di settimane fà suona alla mia porta il corriere SDA e mi consegna una cassa di ARANCE:
provenienza Milano
mittente Maria ...


STUPORE!
Maria, di origini siciliane, laureata lo scorso settembre al politecnico di Milano, mi manda i "ringraziamenti ufficiali" con una cassa di arance della sua terra enormi e squisite.


Vi è piaciuto il racconto di questo insolito fatto?
Non capita tutti i giorni di trovare delle persone così a modo.
A risentirci presto.
Livia


6 commenti:

gospar ha detto...

Buongiorno Livia! Bellissima storia, cose di un'altra epoca proprio! non male davvero ritrovarsi in casa delle arance fresche fresche dalla Sicilia!

Anonimo ha detto...

Brava Livia e altre tanto brava Maria!!
Progetti di questo genere mi adesso sembrano cosi' lontani...

Nino

Giovanna Nania ha detto...

Ciao Livia! Carina come storia e capisco i tuoi timori iniziali, li avrei avuti anch'io!
E sono contenta anche perchè c'è di mezzo la mia terra, sempre vista e raccontata in merito alla mafia ed invece ogni tanto... una positiva!
bello!

upupa ha detto...

oh, ma lo sai giovanna che da qualche periodo ordiniamo direttamente le arance in sicilia da un agricoltore...michele fisicaro che sta mi pare proprio zona catania
tramite internet ed amici abbiamo fatto un primo ordine e poi a seguire altri
casse di arance raccolte fresche la domenica e sulla nostra tavola mercoledì! un sapore squisito come potrai immaginare...peccato che ogni tanto i vari corrieri fanno un buco e ne rubano alcune
che succo squisitissimooooooooo, non ti dico nicola e diego come sono contenti di mangiarle

Giovanna Nania ha detto...

...ma dai!
Dimmi come si fa'... voglio prenderle anc'io!!! Mi piace questa cosa!
:-)

upupa ha detto...

http://www.learancerosse.it/